Oggi è mer 26 set, 2018 2:30 am

Tutti gli orari sono UTC+02:00




Apri un nuovo argomento  Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: I complotti e le oscure trame
MessaggioInviato: mar 30 mag, 2006 4:00 pm 
Non connesso
Il Bardo Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: gio 14 ott, 2004 9:16 am
Messaggi: 3192
Località: L'Urbe eterna
A nome di tutto lo staff mi preme fare una precisazione metodologica e di merito su un tema che sembra essere molto in voga:
I complotti e le oscure trame.

Dobbiamo darci una dimensione che sia reale e dobbiamo discutere di motociclismo da semplici utenti senza lasciarci trasportare dalla tentazione di scoprire cosa si cela dentro le segrete stanze del potere.
Formulare delle tesi assurde e poi trovare delle "prove" della loro veridicità è soltanto un esercizio di retorica, di semplice e pura retorica.
Un esempio?
Presto fatto, la Ducati danneggia deliberatamente Gibernau perchè pubblicitariamente non tira. Tre stronzate non verificabili sugli interessi della Ducati in Spagna e qualche soffiata di un usciere compiacente e la tesi è bell'e fatta. Questa è deliberatamente inventata ma andrebbe benissimo per discuterne fino al 3000 se non fosse chiaro l'imbroglio.

Questo forum si propone di parlare di Motociclismo senza pretendere di essere la fonte della verità assoluta e nascosta presso cui si devono venire ad abbeverare i poveri appassionati che nulla sanno. Siamo tutti dei poveri appassionati che nulla sanno, e non perchè c'è qualcosa da sapere ma perchè quello che interessa agli spettatori si sa già, ci sono schiere di giornalisti che per lavoro cercano di scoprire tutte le notizie che possono essere interessanti per il pubblico.
Cosa facciamo noi allora qui sul forum?
Ci mettiamo ognuno la sua intelligenza il suo spirito critico eventualmente il suo senso dell'umorismo (ben venga) e commentiamo tutti assieme quello che vediamo, lo spettacolo stupefacente e avvincente del coraggio e della straordinaria abilità dei motociclisti che onorano questo sport con il loro impegno.
Non è forse sufficente coome argomento di discussione? Dobbiamo per forza metterci a parlare di ciò che "forse potrebbe essere ma non è detto comunque c'è il sospetto, vallo a sapere, dove ci sono i soldi c'è il marcio" e via sclerando? Dobbiamo costruire storie che non fanno parte della realtà dei fatti e discutere a vanvera per verificarle o metterle in dubbio?
A me pare che basta e avanza la carne che c'è al fuoco, non ha senso costruire argomenti di discussioine artificiosi quando ce ne sono di veri in ottima quantità.
Quindi non possiamo che manifestare tutta la nostra contrarietà alle discussioni "biscardiane", non perchè ci sia il divieto assoluto o perchè non gradiamo ascoltare le opinioni diverse dalle nostre ma per il semplice fatto che questo forum ha un obbiettivo limitato, sciocco o infantile se vogliamo, e a noi piace che resti quello: parlare di motociclismo in amicizia e simpatia (dal greco syn pathos = uguale sentimento). Il brivido e l'emozione che ci attraversano quando stiamo incollati al video per vedere i nostri beniamini è il pathos che ci accomuna tutti. Per questo stesso motivo abbiamo sempre cercato di tenere politica e religione al di fuori del forum. Con tutto il rispetto per chi si esercita nel voler costruire teorie e teoremi, questi sono un argomento che va al di là di ciò che è il forum e sono argomenti dove tutto è assolutamente opinabile e interpretabile che non fanno altro che creare occasioni infinite per fare discussioni oziose e autoreferenziali.
Partiamo dal presupposto che il mondiale è quello che vediamo e ascoltiamo, parliamone e lasciamo che siano altri a perdere tempo con i complotti, a noi non servono, il motociclismo così com'è ci piace moltissimo e non sentiamo il bisogno di aggiungere il fantamotociclismo agli argomenti che discutiamo.

Badate bene ogni tesi complottistica ha una genesi ben precisa: si trova un'anomalia, una prestazione eccezionale o sotto le aspettative e si adducono come spiegazione dei fatti che nessuno può verificare che tuttavia sono in astratto (molto in astratto) possibili, seppur non probabili. Quando ci pensano i fatti a smentire la teoria si passa ad un altro complotto che finchè non viene platealmente smentito dai fatti fa brodo (o brodaglia).
Con queste teorie duttili che cambiano ogni tre per due l'unica cosa certa che non crolla di fronte a nulla è che "c'è qualcosa che non va".
Non ci caschiamo e pensiamo a divertirci ;)

_________________
"Omnis homines qui sese student praestare ceteris animalibus, summa ope niti decet ne vitam silentio transeant veluti pecora,"
Sallustius, Bellum Catilinae, liber I


Top
   
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC+02:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net

aggiungi foto motomondiale su igoogle
aggiungi foto PitGirls su igoogle