Oggi è dom 21 ott, 2018 3:12 am

Tutti gli orari sono UTC+02:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: ven 01 giu, 2018 12:02 pm 
Non connesso
Anonimo Varesotto
Avatar utente

Iscritto il: mar 15 mar, 2005 3:44 pm
Messaggi: 4796
Località: Cassano Magnago City, vicino a casa di Fary
Apro io? :kizzz:

GRAN PREMIO D'ITALIA OAKLEY
MotoGP Free Practice Nr. 1 Classifica 2018

Mugello, Friday, June 01, 2018

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 343.2 1'47.253
2 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 354.7 1'47.803 0.550 / 0.550
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 353.4 1'47.961 0.708 / 0.158
4 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 344.8 1'47.995 0.742 / 0.034
5 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 342.5 1'48.035 0.782 / 0.040
6 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 344.8 1'48.035 0.782
7 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 340.6 1'48.211 0.958 / 0.176
8 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 343.2 1'48.218 0.965 / 0.007
9 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 343.9 1'48.219 0.966 / 0.001
10 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 347.2 1'48.229 0.976 / 0.010
11 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 341.7 1'48.272 1.019 / 0.043
12 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 342.3 1'48.274 1.021 / 0.002
13 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 352.2 1'48.304 1.051 / 0.030
14 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.5 1'48.384 1.131 / 0.080
15 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 344.3 1'48.570 1.317 / 0.186
16 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 348.8 1'48.573 1.320 / 0.003
17 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 344.3 1'48.669 1.416 / 0.096
18 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 340.0 1'48.878 1.625 / 0.209
19 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 345.2 1'48.920 1.667 / 0.042
20 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 343.7 1'49.086 1.833 / 0.166
21 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 345.9 1'49.181 1.928 / 0.095
22 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 333.8 1'49.460 2.207 / 0.279
23 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 340.0 1'49.499 2.246 / 0.039
24 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 336.2 1'49.650 2.397 / 0.151
25 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 345.8 1'50.315 3.062 / 0.665
Condizioni Meteo:
| Condizioni della pista: Dry| Aria: 22º| Umidità: 63%| Terreno: 29º
Record:
Giro veloce: Giro: 18 Andrea IANNONE 1'47.253 176.0 Km/h
Record del circuito: 2013 Marc MARQUEZ 1'47.639 175.4 Km/h
Miglior giro: 2015 Andrea IANNONE 1'46.489 177.3 Km/h

_________________
"Un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra" Jim Morrison


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: ven 01 giu, 2018 3:57 pm 
Non connesso
Anonimo Varesotto
Avatar utente

Iscritto il: mar 15 mar, 2005 3:44 pm
Messaggi: 4796
Località: Cassano Magnago City, vicino a casa di Fary
Immagine

http://motograndprix.motorionline.com/2 ... -sollievo/

Cita:

MotoGP | Gp Mugello FP2: Paura per Pirro, poi sospiro di sollievo
Spaventosa caduta per il tester Ducati, tanta paura ma poi ottime notizie dai medici

Alessio Brunori di Alessio Brunori1 giugno, 2018

La caduta di Michele Pirro ha interrotto una sessione andata ad Andrea Iannone
MotoGP | Gp Mugello FP2: Paura per Pirro, poi sospiro di sollievo

MotoGP Gp Italia Prove Libere 2 – La seconda sessione di prove libere della classe MotoGP al Mugello è stata caratterizzata dalla spaventosa caduta di Michele Pirro, avvenuta alla staccata della San Donato, un punto di frenata dopo le MotoGP arrivano oltre i 340 Km/h, per poi percorrere la prima curva del circuito toscano a bassa velocità.

Dal replay fatto vedere dalla Dorna, il pilota pugliese, tester Ducati e qui wild card, ha perso il controllo della sua GP18 al momento della frenata, con la moto che si è cappottata in avanti e con il #51 che catapultato in aria, ha battuto violentemente sull’asfalto.

Minuti concitati, poi la notizia “Rider conscious”, quella aspettata con tanta ansia da addetti ai lavori ed appassionati.

La sessione è poi ricominciata con l’innocua scivolata di Marc Marquez alla Materassi e poi ancora bandiera rossa per un problema alla moto di Andrea Dovizioso, sempre nello stesso punto della caduta di Pirro, con la Ducati GP18 con un principio d’incendio, subito spento dai commissari.

Sono poi arrivate le parole di Paolo Ciabatti, D.S. di Ducati Corse che ha detto che Pirro è cosciente e muove tutti gli arti, ma visto che non ricordava nulla della caduta, verrà trasportato all’ospedale Careggi di Firenze per una TAC e una risonanza magnetica.

Successivamente sono arrivate notizie più dettagliate: il pilota ha riportato un trauma encefalico, toracico, lombare e addominale. Ha una sub-lussazione della spalla destra, ma è cosciente e muove tutti gli arti. E’ diretto in elicottero all’ospedale Careggi per una TAC e bodyscan completo.

La sessione è poi continuata senza altre interruzioni e il miglior tempo è andato ad Andrea Iannone, che bissa così il miglior tempo delle FP1.

Dietro al pilota della Suzuki Maverick Vinales, che ha preceduto Marc Marquez, Johann Zarco e Jack Miller.

Seguono Cal Crutchlow e i nostri Valentino Rossi, Franco Morbidelli e Danilo Petrucci. Chiude la Top Ten Jorge Lorenzo, mentre Andrea Dovizioso ha chiuso dodicesimo, davanti a Dani Pedrosa.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti su Michele Pirro, che ricordiamo ancora una volta è cosciente e muove tutti gli arti.

_________________
"Un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra" Jim Morrison


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: dom 03 giu, 2018 12:27 am 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 53602
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
FP3

    1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 343.6 1'46.439
    2 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 339.5 1'46.775 0.336 / 0.336
    3 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 346.4 1'46.782 0.343 / 0.007
    4 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 348.7 1'46.790 0.351 / 0.008
    5 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 339.8 1'46.863 0.424 / 0.073
    6 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 351.9 1'46.946 0.507 / 0.083
    7 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 346.4 1'46.946 0.507
    8 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 341.1 1'46.987 0.548 / 0.041
    9 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 343.1 1'47.056 0.617 / 0.069
    10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 352.1 1'47.086 0.647 / 0.030
    11 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 342.0 1'47.134 0.695 / 0.048
    12 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 347.2 1'47.227 0.788 / 0.093
    13 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 344.4 1'47.248 0.809 / 0.021
    14 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 344.0 1'47.249 0.810 / 0.001
    15 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 340.5 1'47.257 0.818 / 0.008
    16 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 338.4 1'47.269 0.830 / 0.012
    17 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 342.2 1'47.460 1.021 / 0.191
    18 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 345.9 1'48.019 1.580 / 0.559
    19 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 342.7 1'48.093 1.654 / 0.074
    20 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.9 1'48.148 1.709 / 0.055
    21 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 348.8 1'48.194 1.755 / 0.046
    22 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 345.0 1'48.534 2.095 / 0.340
    23 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 335.1 1'48.799 2.360 / 0.265
    24 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 342.0 1'49.224 2.785 / 0.425

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: dom 03 giu, 2018 12:29 am 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 53602
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
QP
Tho!, guarda chi si rivede!

    1 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 343.8 1'46.208
    2 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 344.0 1'46.243 0.035 / 0.035
    3 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 344.6 1'46.304 0.096 / 0.061
    4 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 344.4 1'46.347 0.139 / 0.043
    5 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 350.6 1'46.445 0.237 / 0.098
    6 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 345.6 1'46.454 0.246 / 0.009
    7 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 350.3 1'46.500 0.292 / 0.046
    8 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 347.2 1'46.813 0.605 / 0.313
    9 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 342.7 1'46.830 0.622 / 0.017
    10 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.3 1'46.909 0.701 / 0.079
    11 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 344.8 1'46.998 0.790 / 0.089
    12 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 343.8 1'47.002 0.794 / 0.004

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: dom 03 giu, 2018 8:13 am 
Non connesso
allenamento solo chia...chia...chia...
Avatar utente

Iscritto il: mar 07 set, 2004 10:18 am
Messaggi: 1715
Speriamo in una gara combattuta e se vediamo se vince il migliore

_________________
SERVER IN MANUTENZIONE - CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO, STIAMO LAVORANDO PER MIGLIORARE IL FORUM


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: dom 03 giu, 2018 3:44 pm 
Non connesso
allenamento solo chia...chia...chia...
Avatar utente

Iscritto il: mar 07 set, 2004 10:18 am
Messaggi: 1715
Gara non proprio divertente però bravo Lorenzo vediamo se il serbatoio lo aiuta anche in altre piste... Bravo do vi che sembrava non a posto forse causa gomma e bravo Rossi che nonostante sia vecchio il podio l'ha fatto... I gufi gialli intorno alla pista hanno funzionato :D

_________________
SERVER IN MANUTENZIONE - CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO, STIAMO LAVORANDO PER MIGLIORARE IL FORUM


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: dom 03 giu, 2018 8:01 pm 
Non connesso
Nonna Papera
Avatar utente

Iscritto il: lun 30 ago, 2004 12:43 am
Messaggi: 6976
Nessuno è contento? Io sì :-D


Top
   
 Oggetto del messaggio: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: dom 03 giu, 2018 10:58 pm 
Non connesso
Fine Esegeta
Avatar utente

Iscritto il: gio 29 mar, 2007 9:13 am
Messaggi: 2839
Località: capitanato di rapallo
Mi dispiace, ma con la vittoria di Lorenzo, non ho trovato serotonina in dispensa :oo: :**:


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: lun 04 giu, 2018 6:32 am 
Non connesso
Nonna Papera
Avatar utente

Iscritto il: lun 30 ago, 2004 12:43 am
Messaggi: 6976
Eeeeee :-D mica mi riferivo a quello :nono:

Però due cose buone ci sono state :pecorajump: :pecorajump:

Vale sul podio e ..........
E Pirro vivo dai


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: lun 04 giu, 2018 6:56 am 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 53602
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
Unica cosa buona della gara: marquez zero punti

Lorenzo ha dormito per 23 GP, ma si doveva svegliare proprio oggi?

Da Rossi dopo le prove mi aspettavo qualcosina di meglio, e anche da Dovizioso

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto MUGELLO 2018
MessaggioInviato: lun 04 giu, 2018 10:34 am 
Non connesso
Colonnello Bernacchia
Avatar utente

Iscritto il: gio 09 set, 2004 11:36 am
Messaggi: 25217
Località: Colline di FI
Cita:

https://www.giornalemotori.com/2018/06/ ... l-mugello/

WELCOME BACK JORGE! IL PAGELLONE DEL MUGELLO

Finalmente il GP d’Italia, il Mugello, una delle piste più belle del mondo. Se siete dei pistaioli e non avete mai girato al Mugello, siete come quelli che credono di essere dei pornoattori ma perdete diottrie su Youporn.

Anticipato ciò, al Mugello si è consumata una pagina di sport memorabile e tragica allo stesso tempo: la parte memorabile è la vittoria di Jorge Lorenzo, segno che il ragazzo non è assolutamente rintronato e che sa dare il gas a due mani. Quella tragica è che proprio sul più bello Jorge e la Ducati pare abbiano deciso per il divorzio. Quando si dice il tempismo.

Poi abbiamo un bel Dovizioso che completa la doppietta Ducati e un Rossi mai domo che piazza un tempo da urlo in qualifica e si prende il podio, a quasi 40 anni. Marquez dice una cosa e ne fa un’altra, Petrucci cerca di guadagnarsi la moto ufficiale e forse vorrebbe avvitare Marc in una via di fuga. Ma iniziamo coi voti…



Jorge Lorenzo – 10: semplicemente perfetto, una gara nel suo stile, in testa dall’inizio alla fine. Peccato che abbia annunciato il divorzio dalla Desmo16 in diretta internazionale, proprio ora che magari aveva fatto pace con la scorbutica bolognese. Tira anche parecchia acqua al suo mulino dicendo che solo ora ha ricevuto le modifiche richieste su serbatoio e altre cose, ma pare parecchio strano che in Ducati ci abbiano messo 18 mesi per fare un serbatoio. Te lo faccio in uranio impoverito in 18 mesi…

Andrea Dovizioso – 9: ci ha provato e per un attimo è sembrato capace di riprendere Jorge, ma poi paga un’errata scelta di anteriore. Nell’ultimo giro poi non si sa che cacchio combina e perde un’eternità rischiando di farsi prendere anche da Rossi. Comunque risale bene in campionato, dopo gli zeri di Jerez e Le Mans ci voleva proprio una boccata d’aria fresca.

Valentino Rossi – 9,5: gli do un bonus perché è anziano e perché ha stampato un 1:46 basso in qualifica. Non so se avete idea di cosa sia girare in 46 al Mugello. Ecco appunto, manco io, ma so che c’è da ribaltare il gas come se non ci fosse un domani. E farlo a un’età in cui molti di noi sono spiaggiati con la famiglia a mangiare pepate di cozze al mare rende la cosa ancora più fenomenale. In gara paga la scelta sbagliata di gomme, però lotta come un dannato e ci mette il cuore fino alla fine. Ed è pure secondo in campionato! Robe da circo…

Andrea Iannone – 8: ha perso l’anteriore un numero di volte pari ai vaffanculi mandati alla Suzuki di recente, ha girato forte tutto il week end, in gara ha faticato un pochino ma comunque si mette a ridosso del podio. Ora deve trovare una sistemazione per il 2019, e con questi risultati non dovrebbe faticare troppo. Si dice Aprilia, vedremo.



Alex Rins – 7,5: nella top five anche lui, segno che la Suzuki è una moto dall’ottimo potenziale visto che si dice che il valore di una moto si giudica dalla seconda moto classificata. Lui il sedere al caldo lo ha, e fa vedere di meritarselo. Manca ancora un pochina di esperienza nella gestione totale del week end, ma il ragazzo è sulla buona strada.

Cal Crutchlow – 6,5: in una giornata nera per la Honda, lui invece che rotolarsi come gli ippopotami nella ghiaia, porta a casa punti. Ha stretto i denti, ha girato tra le difficoltà, e ha piccionato pure Petrucci.

Danilo Petrucci – 6: week end tutt’altro che facile. Oltre alla grande pressione per la gara di casa, c’è anche la questione della sua sistemazione per la prossima stagione. Vuole la Ducati ufficiale, e forse se la merita anche, ma nulla è scontato, quindi è comprensibile un pò di nervosismo. Poi allo start viene spedito per prati da Marquez, cosa che lo costringe a recuperare posizioni stressando quindi molto le gomme e arrivando alla fine totalmente alla frutta. Gara dura, sciracche assicurate.



Maverick Vinales – 5: come potete leggere nei commenti della gara, “Vinales frignante tra 3, 2,1… Aspettavo il comunicato a fine gara con le parole “Non capiamo coma mai, la moto non era più quella del warm up”. Infatti era passato compare Caloggero a sostituire la M1 con una motoscureggia. La Yamaha avrà parecchi rompicapo con questo pilota, lo dico da due anni.

Alvaro Bautista – 6: moto privata, niente disastri, zitto zitto si prende dei punti…

Johann Zarco – 4: stavolta il francesino prende sberle a destra e a manca.

Marc Marquez – 3: alla faccia di quello che “devo fare una gara per prendere punti”. Parte a razzo, lancia in Culonia Petrucci, poi si stende mentre cerca di resistere a un ritmo che la sua Honda non poteva sostenere. Lancia via punti, ne ha ancora parecchi di margine, però ora non può più sbagliare troppo.

Ducati ufficio gestione piloti – MAH! Davvero non riesco a capire chi gestisce i piloti in Ducati. Fanno dei tira e molla dannosissimi: il caso eclatante è Lorenzo, ma che dire di come si sono comportati per il rinnovo di Dovizioso? Non riescono a capire quando è il caso di tirare la corda e quando è il caso di starsene buoni e zitti e non fare giochetti strani

_________________
METEOROLOGO E CONSULENTE CINOFILO

ImmagineImmagine


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+02:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net

aggiungi foto motomondiale su igoogle
aggiungi foto PitGirls su igoogle