Oggi è sab 16 nov, 2019 3:20 am

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Rio
MessaggioInviato: dom 13 nov, 2011 8:21 pm 
Non connesso
Mr. Beer
Avatar utente

Iscritto il: lun 06 set, 2004 11:27 am
Messaggi: 19543
Località: Eifel
che ci dice di queste nuove incursioni della polizia e forze speciali nelle favelas Zio?

hanno preso il controllo o restano li un paio di ore e tutto torna come prima ??

Forza Zio !!! :cincin: :cincin: :-D

_________________
Semplicemente la pista piu' bella del mondo


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Rio
MessaggioInviato: dom 13 nov, 2011 11:28 pm 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54337
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
Nurburgring ha scritto:
che ci dice di queste nuove incursioni della polizia e forze speciali nelle favelas Zio?

hanno preso il controllo o restano li un paio di ore e tutto torna come prima ??

Forza Zio !!! :cincin: :cincin: :-D


Incursioni? Quali incursioni? .... ah!, l' occupazione della Rocinha e di Vidigal?

Ma no, dai, nessuna incursione, si tratta appena di una sceneggiata del tutto pacifica a scopi pubblicitari organizzata da governo e polizia :-D

É una quindicina di giorni che polizia e soci non fanno altro che strombazzare su tv e giornali "Attenzione banditi! Stiamo arrivando! Il giorno tal di tal operazione di polizia in grande spolvero! Si salvi chi puó!", cosí i trafficanti di droga se ne scappano via prima che arrivi il settimo cavalleggeri e vanno a fare i loro affari da qualche altra parte...

Perché?, mi chiederai, perché li avvisano invece di arrivare lí di soppiatto per arrestarli tutti e sbatterli in galera una buona volta per tutte?

Perché é piú facile farli scappare facendo un po' di baccano piuttosto che andarli a stanare armi in pugno su per le viuzze delle favelas ...

... ecchissenefrega se vanno a continuare a vendere droga e rubare e ammazzare da qualche altra parte,
basta che si levino dai coglioni da queste favelas, Rocinha e Vidigal e Chacara do Ceu, perché ste favelas sono nel bel mezzo della direttrice che collega il centro e i quartieri della zona Sud (botafogo, flamengo, copacabana, ipanema) ai nuovi quartieri residenziali (e di lusso) di barra da Tijuca,
e i capoccia di comune e stato vogliono che i trafficanti di droga che operano in queste due favelas si levino di torno per evitare problemi di immagine con la stampa internazionale quando ci saranno i mondiali di futtebbolle e poi le olimpiadi.

Trattasi quindi non di una operazione di polizia tesa a sgominare e mettere in galera le bande di delinquenti che fanno traffico di droga e armi, ma appena di un maquillage,
si tratta appena di spazzare la sporcizia sotto il tappeto, o meglio, di spazzarla in qualche altra favela purché distante dalle mete dei turisti e giornalisti prossimi venturi al seguito di mondiali e olimpiadi, e poi chissenefrega se tutto cambia perché tutto resti uguale, basta che siano salve le apparenze.

Poi, passati mondiali e olimpiadi i banditi torneranno in queste favelas, cosí come nelle altre che sono giá state ripulite nei mesi passati, puoi scommetterci!

P.S.:
l' occupazione di queste due favelas é durata appena 2 ore e senza che fosse sparato un solo colpo di fucile!!!!
Praticamente un miracolo, sia per la tranquillitá che per la rapiditá.
Miracolo di rapiditá perché, considerando le dimensioni (la sola rocinha é una cittá di 300.000 abitanti), per occuparla tutta in appena due ore bisogna correre!!!
Miracolo di tranquillitá perché quando la polizia arriva di sorpresa nelle favelas per arrestare sul serio i banditi scoppiano sempre delle sparatorie memorabili e interminabili!
Stavolta invece tutto calmo ... eggiá ... i cattivi erano giá scappati via prima che arrivassero i "nostri" portandosi via baracca e burattini!



E poi i "nostri" hanno anche alzato la bandiera! Proprio come nei film ...
Immagine

Per occupare la Rocinha han fatto venire anche i blindati!,
anche se si sapeva benissimo che l' occupazione sarebbe stata tranquilla
e che quei blindati non sarebbero comunque serviti a nulla nemmeno in caso di sparatoria, giacché nelle viuzze e vicoli della parte alta della favela (la parte dove i banditi mettono le loro basi, che non son mica fessi a tenere droghe e armi nelle parti basse!) non ci passano nemmeno le motociclitte!
Immagine
Immagine

Bhe!, di sicuro nei filmati ritrasmessi dalle televisioni estere faranno un bell' effetto scenografico, anche se in realtá son serviti solo a bruciare un po' di benzina per mostrare i muscoli dello stato


P.S.2:
hanno anche mostrato tutti tronfi d' orgoglio una decina di fucili che i banditi hanno lasciato sul terreno
Immagine
dieci Fal dell' esercito e polizia brasiliana (probabilmente trafugati a suo tempo da qualche caserma per essere rivenduti ai banditi da soldati e poliziotti infedeli), un AR15, una doppietta, un vecchio mitra americano della II guerra mondiale e altri tre o quattro catenacci, roba vecchia e arrugginita ... quelli buoni i banditi se li son portati via, mica son fessi!

In compenso sono stati trovati e sequestrati 14 macchinette di poker elettronico da bar,
21mila CD e DVD pirata,
e 100 paia di tennis, 4500 capi d' abbigliamento e 1500 giocattoli contrabbandati ... tutta roba cinese che ovviamente non apparteneva ai banditi (ce li vedete i banditi che traficano droga con una mano e giocattoli cinesi con l' altra?) ma ad abitanti della rocinha che al pari dei nostri vu-cumprá sbarcano il lunario vendendo ste cineserie agli angoli delle strade.
Ma per impressionare i telespettatori tutto fa brodo, anche le bamboline made in china.

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun 14 nov, 2011 10:57 am 
Non connesso
Mr. Beer
Avatar utente

Iscritto il: lun 06 set, 2004 11:27 am
Messaggi: 19543
Località: Eifel
:-o

caspita quanti cavi elettrici volanti.... :-o

ma ogni tanto qualcuno rimane fulminato ? :-o

Zio , ma tu ci vai ogni tanto nelle favelas o è troppo rischioso ??

_________________
Semplicemente la pista piu' bella del mondo


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun 14 nov, 2011 9:34 pm 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54337
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
Nurburgring ha scritto:
:-o

caspita quanti cavi elettrici volanti.... :-o

ma ogni tanto qualcuno rimane fulminato ? :-o

molti sono abusivi
prendono un filo, lo attaccano a un cavo e rubano la corrente elettrica
e se arrivano gli operai a staccarlo li ricevomno a schioppettate

conosco gente che abita in favela e non si sogna nemmeno di striscio di andare ad abitare altrove

elettricitá a gratis,
acqua a gratis,
TV a cavo (con oltre 100 canali, come la SKY via satellite) a gratis

tutto tramite collegamenti abusivi

e poi nemmeno pagano l' ICI e nessunissima tassa

in compenso con le tasse di chi l' ICI la paga e pure cara, i politici demagoghi e populisti del comune per garantirsi il voto delle favelas stanno mettendo nelle favelas delle teleferiche per salire e e scendere (e fin qui passi)
Immagine

e in diverse favelas (compresa la rocinha) hanno messo pure l' accesso gratis a internet via Wi-Fi, cosí chi abita in favelas non deve preoccuparsi di spendere un cent per navigare in internet


Cita:

Zio , ma tu ci vai ogni tanto nelle favelas o è troppo rischioso ??


non ci vado solo perché sono tutte in salita e mi pesa la pancia

http://media.zenfs.com/en_us/News/ap_webfeeds/36ccd0ef72844f19fe0e6a7067001da3.jpg

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar 15 nov, 2011 7:55 am 
Non connesso
'O Malamente
Avatar utente

Iscritto il: mar 27 lug, 2010 3:09 pm
Messaggi: 896
LoZioTazio ha scritto:


Di notte sono pure belle le favelas :-D


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar 15 nov, 2011 9:58 am 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54337
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
Nel centro di Rio, vicino al Sambodromo, c'é una piccola favelinha (si pronuncia faveligna) tutta in piano, niente salite).
Di giorno é tranquilla, di notte meglio andarci coi piedi di piombo, che ti rubano anche le mutande senza nemmeno toglierti i pantaloni.


Da diversi anni non sfilo piú con le scuole di samba, perché la pancia mi pesa e il cuore non reggerebbe allo sforzo...

e allora accompagno la mia tribú fino alla "concentrazione" (una specie di parco chiuso fuori dall' entrata del sambodromo, dove si concentrano e si preparano a sfilare le varie scuole di samba) e poi vado ad aspettarla dall' altra parte del sambodromo, vicino all' uscita ... dove c'é questa favelinha

Premessa: andare a portare alla concentrazione la nostra troupe (alle volte si tratta di tre o quattro persone, ma succede di essere anche una decina) con una van (7-8posti) o un minibus (12-16posti) é facile: anche se molte strade sono chiuse al traffico con un po' di pazienza e pratica si puó arrivare ben vicini ai cancelli di ingesso e far scendere alla svelta tutti quanti, con scatole e sacchi pieni di costumi e piumaggi...
...il problema é andarli a riprendere alla fine della sfilata, perché lá all' uscita del sambodromo nei giorni di sfilata é tassativamente proibito l' accesso ai mezzi a motore, con un mucchio di poliziotti a vigilare tutte le possibili entrate,
cosí chi finisce di sfilare deve farsi una bella camminata a piedi per arrivare fuori dalla zona chiamiamola "pedonale" dove avremo qualcuno che ci aspetta con un mezzo di trasporto per riportarci a casa

ma siccome io sono testardo e pigro, e non mi rassegnavo a dover fare una lunga camminata dalla van fino all' uscita del sambodromo (al fine di incontrarmi con la mia gente per poi portarla laddove avessi posteggiato la van o il minibus) e ritorno, trovai subito il sistema per farla franca .... quale? La favelinha!

Come?
Prima di tutto bisogna ovviamente arrufianarsi la gente di lá, poi si studia il terreno e si cerca e si trova una via di entrata non propriamente canonica ... come, ad esempio, una viuzza senza uscita, separata da una via aperta al transito da un alto marciapiede ... a queso punto si mette mano al portafoglio e si distribuisce un po' di mance ai ragazzetti della zona, che mettono in quattro e quattr' otto delle belle assi di legno nella fossetta accanto al marciapiede permettendo alla mia van o minibus di salire sul marciapiede, di riscendere dall' altro lato dentro la zona pedonale, o meglio, dentro la favelinha, dove parcheggiamo la van (o il minibus) al sicuro dalle sgrinfie dei solerti viggili.

Ma non c' é paura che te la rubino? mi chiederete.
Assolutamente no. In favela nessuno ruba niente agli amici degli amici.

Cosí lascio la van parcheggiata nel buio della stradina senza uscita, e me ne vado a passeggiare qua e lá nella favelinha, conversando con tutti quanti, che come usa da queste parti mettono la tv alla finestra di casa per seguire le sfilate standosene in strada al fresco della sera

e molti per raggranellare qualche soldo preparano cose semplici da mangiare e le rivendono per pochi soldi ad amici e vicini, annaffiando il tutto con casse e casse di birra che qualcun' altro ha preventivamente comprato all' ingrosso per rivenderle in strada... e io mi fermo da tutti, qui compro un piatto di "mocotó" (zampuccio di maiale in umido), lá un piatto di "angú" (una specie di polenta con un sugo di carne di origine indecifrabile), qua una birra, piú in lá una coca cola, uno spiedino di gamberetti fritti e via e via

tutti mi conoscono, e io sorrido a tutti, ho una parola gentile per tutti, e tutti mi rispondono "ciao Italiano!" ...
... e pur essendo un "gringo" nessuno si azzarda a rompermi la scatole, ché sennó c'é sempre uno dela favelinha che dice "ehi! ehi!, quello é mio amico, lascialo tranquillo!"

in favela le cose funzionano cosí

lo imparai per caso tanti anni fa quando andavo al GP al circuito di jacarepáguá

premetto che il circuito é tutto circondato da un alto muro; dalla parte delle tribune ci sono le entrate per il pubblico, mentre gli addetti ai lavori che vanno ai box/paddock entrano da un paio di portoni situati nella parte diametralmente opposta.
Ci si arriva per una stradina lungo la quale é proibito parcheggiare... se parcheggi lí lungo il muro di cinta, la macchina sparisce, perché passa il camion dei vigili e te la porta via!

Finché qui c' era il GP io riuscivo sempre ad avere un pass per il paddock grazie agli amici del motomondiale, piloti, meccanici, giornalisti...
Pur avendo appena un pass individuale e non per la macchina, i primi anni riuscivo a entrare con la macchina e a lasciarla al sicuro nei parcheggi per gli addetti ai lavori, che erano immensi e sempre mezzi vuoti ... invece del pass davo un paio di banconote al personale che stava di servizio a quei due portoni ed entravo e parcheggiavo senza problemi

ma un anno ebbi la sgradevole sorpresa di veder rifiutare le banconote ... la Dorna aveva messo un suo funzionario a tener d' occhio i furbacchioni brasiliani!

Maledicendo l' efficienza e onestá del fetentone della dorna, feci marcia indietro.... "e ora dove parcheggio?" ...
mi venne l' idea di andare avanti per quella strada che costeggiava il muro di cinta..
in fondo alla strada si intravedevano un paio di casupole, visto mai riuscissi a parcheggiare lá al sicuro dalle unghie dei viggili?

Arrivai lá in fondo, la strada divenne sterrata, a destra il muro, a sinistra quel paio di casupole ..
... seguendo la strada feci la curva a destra e ... e dopo nemmeno cento metri mi ritrovai in una favela ... non lo sapevo, ma erano giá molti anni che una favela era nata e cresciuta a ridosso di quel lato del muro di cinta dell' autodromo.

piú mi addentravo nella favela, piú piena di buche diventava la strada e piú misere erano le casupole ... e la gente mi guardava strano, sicuramente perché non doveva essere una cosa di tutti i giorni vedere entrare un forestiero in auto tutto bello tranquillo senza aver chiesto permesso a nessuno! ...
.... mi dissi che era meglio fare una rapida e salutare inversione di marcia prima che apparisse qualche ragazzaccio armato di mitra a chiedermi cosa cazzo volevo e a ripulirmi di soldi, orologio, cellulare macchina fotografica e quant' altro!

Dopo che fui uscito indenne dalla favela e ritornato quindi sulla strada dove trecento metri piú in lá c'erano i portoni dell' accesso al paddock, mi fermai all' ombra di un alberelloo nato lungo il muro, praticamente davanti a una delle due casupole che avevo visto all' andata e che mi avevano fatto pensare di andare a vedere cosa c'era laggiú...
scesi dalla macchina per asciugarmi il sudore e per respirare di sollievo per quello che ai miei occhi era uno scampato pericolo!
La favela allora era per me un luogo off limits, da cui stare alla larga per non essere derubato o addirittura morto ammazzato

... dall' altra parte della strada, fuori dalla porta di una di quelle casupole c' era un vecchietto tutto secco e rugoso seduto all' ombra di un grande albero verde che mi guardava fisso.
Gli dissi: "Buongiorno, senta, ma qui da queste parti non c'é proprio nessun posto dove si possa parcheggiare senza che i vigili portino via la macchina o che qualche mariuolo la rubi?"
Quello si alzó, si avvicinó alla rete che separava la strada dallo spiazzetto davanti alla sua casa, tiró la rete da parte e mi disse: "la metta qui dentro davanti a casa mia, che qui non gliela tocca nessuno. I vigili no perché qui dentro é casa mia, quelli della favela nemmeno perché se mi domandano qualcosa gli dico che la macchina é di un mio nipote, e qui tutti mi rispettano anche perché sono stato io il primo a venire ad abitare qua"
Pensai che tanto la macchina era in affitto, e con l' affitto m' avevano fatto pagare pure l' assicurazione contro il furto, cosí colsi la palla al balzo e misi la macchina in quello spiazzetto all' ombra del grande albero, ...tirai fuori 20 reali e li porsi al vecchietto... un po' come se gli avessi dato 10 euro...


finite le prove tornai alla casa del vecchietto ..... la macchina era lí, tutta pulita e scintillante! Il vecchietto l' aveva lavata e asciugata alla perfezione!
Tirai fuori altri 20 Reali e glieli detti.
Mi disse: "Torna domani? L' aspetto!"

Da quel giorno fino a che si corse il GP del Brasile io ebbi il mio parcheggio privato con 100 per 100 di sicurezza e lavaggio incluso.

poi nel 2004 si corse l' ultimo GP di Rio... peccato
non sono piú tornato da quelle parti ...
chissá se quel vecchietto é ancora lí ...


ma comunque sia imparai che la favela non é quel luogo pericoloso e oscuro che si dice che sia,
anche in favela c'é brava gente, povera ma onesta,
molta brava gente, anzi, moltissima...

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar 15 nov, 2011 10:39 am 
Non connesso
Mr. Beer
Avatar utente

Iscritto il: lun 06 set, 2004 11:27 am
Messaggi: 19543
Località: Eifel
sempre un piacere leggerti zio :cincin: :-D :cincin:

_________________
Semplicemente la pista piu' bella del mondo


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar 15 nov, 2011 12:09 pm 
Non connesso
Uorld Cempion 2010

Iscritto il: gio 21 ago, 2008 11:01 pm
Messaggi: 2149
Località: Napoli
uno dei quarti d'ora di lavoro persi più piacevoli :-D grazie Zio :cincin:


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar 15 nov, 2011 11:02 pm 
Non connesso
Medaglia d' Oro 2009
Avatar utente

Iscritto il: lun 15 ott, 2007 3:12 pm
Messaggi: 3082
A guardare la foto fatta di notte mi è venuto da pensare a come possano stare in piedi quelle costruzioni..
E hanno anche più piani..
Mattoni, un pò di cemento e legno...
E magari a livello strutturale son più resistenti di certe abitazioni... :-o


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer 16 nov, 2011 2:47 am 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54337
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
motogatto ha scritto:
A guardare la foto fatta di notte mi è venuto da pensare a come possano stare in piedi quelle costruzioni..
E hanno anche più piani..
Mattoni, un pò di cemento e legno...

stanno in piedi grazie alla fantasia e all' ottimismo di chi le costruisce, allo sputo che le tiene insieme e a una buona dose di culo

ogni volta che piove un po' di piú del normale ne vengono giú a dozzine, e quel che é peggio é che quelle di sopra travolgono quelle di sotto

invece di evacuare e demolire le case pericolanti o costruite senza fondamenta o rialzate alla cazzo di cane o costruite su pendii franosi etc etc il comune cosa fa? .... nulla!!!

quando piove si contano i morti, e si ascoltano le proteste di chi é rimasto vivo che chiede aiuti pubblici....

eggiá, perché prima costruiscono abusivamente, senza progetto, senza nessun discernimento, senza capo né coda, poi rialzano anche, e quando tutto crolla danno la colpa alle autoritá, che l' unica colpa che hanno (ed é grandissima!, figli di cani che non sono altro!) e di aver lasciato crescere certe favelas su pendii franosi e pericolosi senza far nulla per paura di perdere voti...
ma anche chi ci ha costruito sapeva cosa rischiava, porca miseria!,
ma gli "asini" finché non provano sulla propria pelle il morso della frusta mica ci credono che sta toccando a loro!, no!, pensano sempre che toccherá a qualcun altro e continuano a costruire dove meglio credono e vaffanculo al resto del mondo ...

e il comune lo stato e il governo guardano e non fanno una sega nulla, lasciano crescere le favelas in maniera disordonata e assurda, poi quando tutto comincia a franare tutti si accorgono del problema e comin cia la litania di frasi di circostanza, ma siccome nessuno vuole andarsene ad abitare altrove (voglio dire in case popolari costruite dal governo federale o dallo stato o dal comune in zone sicure me lontane) e siccome le autoritá hanno paura che l' evacuare certe favelas con la forza gli faccia perdere piú voti di qualche frana e qualche dozzina di morti, nessuno fa niente, né i politici, né chi abita in zone di rischio

lo sai cosa hanno fatto lí alla rocinha e in altre favelas "verticali" a rischio frane? Lo sai quale é la misura preventiva (nota bene, l' unica!) che hano adottato?
Hanno messo le sirene di allarme pioggia!

Proprio cosí, non é una barzelletta, sirene di allarme,
come quelle che in tempo di guerra avvisavano la popolazione che stavano arrivando i bombardieri americani e che si doveva correre nei rifugi anti aerei

le sirene dell' anti aerea di una volta sono oggi diventate le sirene dell' anti pioggia,
perché qui le nuvole temporalesche possono davvero essere pericolose e mortifere come bombardieri B17

e allora quando arrivano i nuvoloni si mettono in azione le sirene "UHUUUUUUU!!!!!"
e la popolazione deve lasciare le case, scendere nelle zone pianeggianti ai píedi della favela e aspettare il cessato allarme

e ai piedi della favelas chi c'é ad accoglierle? Forse la protezione? O i pompieri? O l' esercito con tende e cucine da campo per dargli un riparo e un brodino caldo in attesa del cessato allarme?
No, non c'é una sega nessuno, niente di niente, cosí quei pochi che hanno dato retta alle sirene si rompono presto i coglioni di stare sotto la pioggia seduti sul borrdo di marciapiede protetti appena da un vecchio ombrello sciagattato, e allora tornano a casa ... e sará quel che sará ... e che dio ce la mandi buona...
ma le sirene ora ci sono, é da un anno che funzionano ....
"UHUUUUU!!!!"
... cosí se la favela frana i politici potranno dire "ma noi ve l' avevamo dato l' allarme!, perché non avete lasciato le case? Noi non abbiamo responsabilitá se son franate altre case e sono morte altre persone, perché le sirene c' erano e hanno ululato a lungo!"
Mavvanaculova!

Immagine
Immagine

Cita:
E magari a livello strutturale son più resistenti di certe abitazioni... :-o

:lol: :lol: :lol: buona questa battuta, dovresti andare a "la sai l' ultima?" :-D :x :lol:

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer 16 nov, 2011 2:50 am 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54337
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
nel caso qualcuno pensi che sto scherzando, eccovi un articolo del 29 gennaio 2011

http://www.sidneyrezende.com/noticia/118993+sistema+de+alerta+de+fortes+chuvas+e+inaugurado+no+morro+dos+macacos
[/quote]

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer 16 nov, 2011 2:53 am 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54337
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
questo é di settembre

http://g1.globo.com/rio-de-janeiro/noticia/2011/09/criancas-fazem-exercicio-de-alerta-sobre-temporais-em-morro-do-rio.html

un articolo sui bambini delle elementari del Morro do Borel che fanno simulazioni di allarme anti pioggia

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer 16 nov, 2011 8:29 am 
Non connesso
Colonnello Bernacchia
Avatar utente

Iscritto il: gio 09 set, 2004 11:36 am
Messaggi: 25440
Località: Colline di FI
:-o

... e noi qui a preoccuparci dello spread ...

:-o

_________________
METEOROLOGO E CONSULENTE CINOFILO

ImmagineImmagine


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net

aggiungi foto motomondiale su igoogle
aggiungi foto PitGirls su igoogle