Oggi è gio 24 ott, 2019 4:41 am

Tutti gli orari sono UTC+02:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  1 2
Autore Messaggio
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 1:49 am 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54285
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
Tempo fa stavo per comprare una Honda 250 e poi cambiai di idea, e qualcuno me ne chiese il perché.

Ecco un perché, anzi!, il perché!.

Al telegiornale hanno appena trasmesso un servizio sugli incidenti di moto qui a Rio (tenete peresente che, anche se qui girano poche moto di grossa cilindrata, la cittá é piena di piccole ed economiche Honda 125 a 4t di tipo utilitario).

Nei primi 180 giorni dell' anno 2005 ci sono stati oltre 600 incidenti di moto, il 30 per cento dei quali con esito mortale.

In pratica ogni giorno qui a Rio ci sono almeno tre incidenti di moto (incidenti registrati per la polizia e con conseguenze "fisiche" piú o meno gravi, in questa statistica non appaiono i numerosissimi incidenti lievi senza gravi conseguenze per le persone), uno almeno dei quali é fatale!!!

Ossia, ogni anno a Rio muoiono in incidenti stradali oltre 365 motociclisti :??: Un morto al giorno! :cry:

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 7:56 am 
Non connesso
Bam l' anti SPAM
Avatar utente

Iscritto il: gio 04 nov, 2004 9:38 am
Messaggi: 657
WLM: moramattia@hotmail.com
Località: CH
:-o

ma anche li nella maggior parte dei casi è x colpa delle macchine o siete

dei pazzi ad andare in giro in moto :??:

Quanti abitanti ci sono a Rio ?

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 8:09 am 
Non connesso
El Torquemada
Avatar utente

Iscritto il: ven 10 set, 2004 8:14 am
Messaggi: 6115
Sito web: http://www.jsbach.org
Località: la patria del Pigato
LoZioTazio ha scritto:
Tempo fa...


guarda sembrerà un assurdo ma io sono dell'idea ke dovrebbero obbligare gli automobilisti a girare in moto almeno nelle fasi di presa della patente perché è incredibile come non si rendano conto di quanto siano pericolosi per i motociclisti...

un obbligo a farli fare qlc ora di moto all'anno secondo me cambierebbe la loro prospettiva e pure la loro superficialità alla guida...

bella ma utopico credo :**:

:cincin:

_________________
«La morte non è nel non poter comunicare ma nel non poter più essere compresi» (P.P. Pasolini)
ImmagineImmagine


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 8:37 am 
Non connesso
Gilles Vive!
Avatar utente

Iscritto il: mar 22 mar, 2005 5:33 pm
Messaggi: 7688
WLM: tanis_mezzelfo27@hotmail.com
Località: Cassano Magnago City Vicino a casa di DavidZ
senza dimenticare gli incidenti evitati per miracolo puro...

_________________
Immagine

io e kenny siamo compagni di merende...l'ha detto kabuno :angelo: http://s5.bitefight.it/c.php?uid=26622


Top
   
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 10:49 am 
Non connesso
The Moderator King of the Beach
Avatar utente

Iscritto il: lun 30 ago, 2004 9:58 am
Messaggi: 5595
Sito web: http://spino.smugmug.com
pieffecu ha scritto:
LoZioTazio ha scritto:
Tempo fa...


guarda sembrerà un assurdo ma io sono dell'idea ke dovrebbero obbligare gli automobilisti a girare in moto almeno nelle fasi di presa della patente perché è incredibile come non si rendano conto di quanto siano pericolosi per i motociclisti...

un obbligo a farli fare qlc ora di moto all'anno secondo me cambierebbe la loro prospettiva e pure la loro superficialità alla guida...

bella ma utopico credo :**:

:cincin:


Per me non è così unilaterale...

Credo che il problema non è tanto automobilista - motociclista, ma persona assennata o pazzo furioso...

Purtroppo, lo svantaggio è che in moto rischi di farti male sempre, anche per un pedone che ti taglia la strada...

Ci sono anche tanti motociclisti che se la cercano... vi è mai capitato di dover svoltare a sinistra su una strada molto trafficata... magari c'è la coda in senso opposto... tutti fermi... un buon samaritano vi lascia lo spazio, tanto lui è fermo... guardi a destra per vedere di avere via libera... e ti trovi un pazzo in moto che supera la colonna nella corsia opposta (quella che stai prendendo tu) senza curarsi delle strade che si immettono...

E questo è solo un esempio.

8 mesi di torino-milano tutti i giorni avanti e indietro mi hanno insegnato che quando si viaggia, purtroppo, bisogna pensare che ogni vettura che si incrocia/supera/affianca/segue può essere guidata da un cretino...

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 12:06 pm 
Non connesso
bannato

Iscritto il: ven 15 ott, 2004 2:36 pm
Messaggi: 1287
kiraly ha scritto:
pieffecu ha scritto:
LoZioTazio ha scritto:
Tempo fa...


guarda sembrerà un assurdo ma io sono dell'idea ke dovrebbero obbligare gli automobilisti a girare in moto almeno nelle fasi di presa della patente perché è incredibile come non si rendano conto di quanto siano pericolosi per i motociclisti...

un obbligo a farli fare qlc ora di moto all'anno secondo me cambierebbe la loro prospettiva e pure la loro superficialità alla guida...

bella ma utopico credo :**:

:cincin:


Per me non è così unilaterale...

Credo che il problema non è tanto automobilista - motociclista, ma persona assennata o pazzo furioso...

Purtroppo, lo svantaggio è che in moto rischi di farti male sempre, anche per un pedone che ti taglia la strada...

Ci sono anche tanti motociclisti che se la cercano... vi è mai capitato di dover svoltare a sinistra su una strada molto trafficata... magari c'è la coda in senso opposto... tutti fermi... un buon samaritano vi lascia lo spazio, tanto lui è fermo... guardi a destra per vedere di avere via libera... e ti trovi un pazzo in moto che supera la colonna nella corsia opposta (quella che stai prendendo tu) senza curarsi delle strade che si immettono...

E questo è solo un esempio.

8 mesi di torino-milano tutti i giorni avanti e indietro mi hanno insegnato che quando si viaggia, purtroppo, bisogna pensare che ogni vettura che si incrocia/supera/affianca/segue può essere guidata da un cretino...


Ecco, io la penso esattamente come te :x :x :x


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 4:12 pm 
Non connesso
Italian Stallion
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 set, 2004 1:03 pm
Messaggi: 6790
WLM: digiacomo_marco@fastwebnet.it
Località: Chi rompe caga....e i cocci sono suoi e dei buoi dei paesi suoi
La moto per la strada è sempre e comunque pericolosa. E' ovvio che rischiamo più noi andando al lavoro, che Valentino Rossi a Donington.
I fattori? Tutti. Dal pedone rincoglionito, all'automobilista che gioca col GPS, il camionista distratto dal baracchino, il gatto ingrifato dalla gatta sul marciapiede opposto, lo scooterista con le Geox scamosciate da 300 euro che ti vuole passare all'esterno ed il tuo collega motociclista che non ci sta ad arrivare al semaforo rosso dopo di te. E sicuramente dalla lista manca qualcosa. Questo dice che il rischio che si corre andando in strada con la moto è elevatissimo e pochi di noi, ahimé, hanno ancora le ossa indenni ed io purtroppo non sono tra questi pochi.
Diversi amici hanno rinunciato e vanno solo in pista. E cercano di persuadere anche me. Ma io non posso cedere.
Tra le due, ho preferito rinunciare alla pista. Per via che non posso sommare i costi delle due cose. Non posso permettermi una moto per fare turismo ed una per andare in circuito con in più i costi dei turni, le gomme, l'olio e via dicendo. Allora ho scelto la strada. PEricolosa, la strada. Però come potrei rinunciare ai lunghi viaggi, al mutare del paesaggio, dei profumi, della temperatura. Come potrei privarmi dell'immenso piacere che ti da risalire un passo dolomitico, fermarti al bar per una birra e ridiscenderlo per affrontare poi quello successivo. Mi piace quando ti raspi le strade di montagna e ti sorprende la pioggia; e ti metti a guidare sotto l'acqua battente divertendoti come un bambino perché ti senti forte a cambiare stile di guida e andare spedito lo stesso....E' una sensazione superiore quella che provi quando imbocchi la prima salita che porta in montagna e senti l'altitudine che aumenta. Perché in moto la senti e non c'è altro mezzo che può darti questa sensazione. E vieni colto da uno strano senso di benessere, di buonumore. Quasi una droga.
Ma io potrei mai rinunciare a tutto ciò? No, non potrei perché è la mia vita e se rinunciassi invecchierei di colpo ed il solo pensarci mi rattrista. Guidare per strada è una cosa superlativa ed ha un prezzo altissimo: il rischio di farsi male se non peggio. Io sono disposto a pagare il rischio e ogni volta mi do una bella, ricca grattata. Ma alla strada non rinuncio.

_________________
Immagine Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 4:26 pm 
Non connesso
Pignasecca e Pignaverde
Avatar utente

Iscritto il: gio 02 dic, 2004 8:47 pm
Messaggi: 1428
Località: Zena
deltabox ha scritto:
La moto per la strada è sempre e comunque pericolosa. E' ovvio che rischiamo più noi andando al lavoro, che Valentino Rossi a Donington.
I fattori? Tutti. Dal pedone rincoglionito, all'automobilista che gioca col GPS, il camionista distratto dal baracchino, il gatto ingrifato dalla gatta sul marciapiede opposto, lo scooterista con le Geox scamosciate da 300 euro che ti vuole passare all'esterno ed il tuo collega motociclista che non ci sta ad arrivare al semaforo rosso dopo di te. E sicuramente dalla lista manca qualcosa.
................................

I tombini e le strisce pedonali di plastica...


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 4:28 pm 
Non connesso
Italian Stallion
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 set, 2004 1:03 pm
Messaggi: 6790
WLM: digiacomo_marco@fastwebnet.it
Località: Chi rompe caga....e i cocci sono suoi e dei buoi dei paesi suoi
CapoGiuseppe ha scritto:
deltabox ha scritto:
La moto per la strada è sempre e comunque pericolosa. E' ovvio che rischiamo più noi andando al lavoro, che Valentino Rossi a Donington.
I fattori? Tutti. Dal pedone rincoglionito, all'automobilista che gioca col GPS, il camionista distratto dal baracchino, il gatto ingrifato dalla gatta sul marciapiede opposto, lo scooterista con le Geox scamosciate da 300 euro che ti vuole passare all'esterno ed il tuo collega motociclista che non ci sta ad arrivare al semaforo rosso dopo di te. E sicuramente dalla lista manca qualcosa.
................................

I tombini e le strisce pedonali di plastica...


:x ....ecco, vedi? :x

_________________
Immagine Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 4:41 pm 
Non connesso
Mr. Beer
Avatar utente

Iscritto il: lun 06 set, 2004 11:27 am
Messaggi: 19543
Località: Eifel
deltabox ha scritto:
La moto per la strada è sempre e comunque pericolosa. E' ovvio che rischiamo più noi andando al lavoro, che Valentino Rossi a Donington.
I fattori? Tutti. Dal pedone rincoglionito, all'automobilista che gioca col GPS, il camionista distratto dal baracchino, il gatto ingrifato dalla gatta sul marciapiede opposto, lo scooterista con le Geox scamosciate da 300 euro che ti vuole passare all'esterno ed il tuo collega motociclista che non ci sta ad arrivare al semaforo rosso dopo di te. E sicuramente dalla lista manca qualcosa. Questo dice che il rischio che si corre andando in strada con la moto è elevatissimo e pochi di noi, ahimé, hanno ancora le ossa indenni ed io purtroppo non sono tra questi pochi.
Diversi amici hanno rinunciato e vanno solo in pista. E cercano di persuadere anche me. Ma io non posso cedere.
Tra le due, ho preferito rinunciare alla pista. Per via che non posso sommare i costi delle due cose. Non posso permettermi una moto per fare turismo ed una per andare in circuito con in più i costi dei turni, le gomme, l'olio e via dicendo. Allora ho scelto la strada. PEricolosa, la strada. Però come potrei rinunciare ai lunghi viaggi, al mutare del paesaggio, dei profumi, della temperatura. Come potrei privarmi dell'immenso piacere che ti da risalire un passo dolomitico, fermarti al bar per una birra e ridiscenderlo per affrontare poi quello successivo. Mi piace quando ti raspi le strade di montagna e ti sorprende la pioggia; e ti metti a guidare sotto l'acqua battente divertendoti come un bambino perché ti senti forte a cambiare stile di guida e andare spedito lo stesso....E' una sensazione superiore quella che provi quando imbocchi la prima salita che porta in montagna e senti l'altitudine che aumenta. Perché in moto la senti e non c'è altro mezzo che può darti questa sensazione. E vieni colto da uno strano senso di benessere, di buonumore. Quasi una droga.
Ma io potrei mai rinunciare a tutto ciò? No, non potrei perché è la mia vita e se rinunciassi invecchierei di colpo ed il solo pensarci mi rattrista. Guidare per strada è una cosa superlativa ed ha un prezzo altissimo: il rischio di farsi male se non peggio. Io sono disposto a pagare il rischio e ogni volta mi do una bella, ricca grattata. Ma alla strada non rinuncio.


ti ammiro Delta :x :cincin: :-D

_________________
Semplicemente la pista piu' bella del mondo


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 4:42 pm 
Non connesso
Bam l' anti SPAM
Avatar utente

Iscritto il: gio 04 nov, 2004 9:38 am
Messaggi: 657
WLM: moramattia@hotmail.com
Località: CH
Un mio amico un pò di tempo fa, in fase di sorpasso in una strada che piega leggermente a sinistra, ma apparentemente non pericolosa, si è schiantato contro una legnaia, provocandosi serie ferite...

Io ho sempre pensato che ha aperto, la moto si è impennata e quando si è appoggiato ha sbacchettato...

Ieri ho fatto la stessa cosa, senza finire però addosso la legnaia, ma non ho impennato :-o

cos'era? :??:

il rabbocco dell'asfalto fatto proprio alla ca@@o :**:

ora lo so e mi modero, ma basta arrivare li a 100 leggermente piegato per prendere un bello spavento..

Ed è una strada che porta nella Valle Maggia, MOLTISSIMO trafficata, e quel punto è appena stato messo a nuovo...

che dire, oramai come sempre ci deve scappare il morto prima che facciano qcosa

:sayan:

_________________
Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 5:33 pm 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54285
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
Bam ha scritto:
:-o

ma anche li nella maggior parte dei casi è x colpa delle macchine o siete

dei pazzi ad andare in giro in moto :??:

Quanti abitanti ci sono a Rio ?

Colpa del traffico indisciplinato, delle macchine che ti tagliano la strada, degli autobus che vanno come razzi, dei motociclisti che fanno lo slalom tra le macchine.
Le morti son dovute anche al fatto che molti non usano il casco, cosí bsta un botto e via!

Abitanti qui a Rio? Circa 12-13 milioni.

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 5:36 pm 
Non connesso
Colonnello Bernacchia
Avatar utente

Iscritto il: gio 09 set, 2004 11:36 am
Messaggi: 25428
Località: Colline di FI
LoZioTazio ha scritto:
Bam ha scritto:
:-o

ma anche li nella maggior parte dei casi è x colpa delle macchine o siete

dei pazzi ad andare in giro in moto :??:

Quanti abitanti ci sono a Rio ?

Colpa del traffico indisciplinato, delle macchine che ti tagliano la strada, degli autobus che vanno come razzi, dei motociclisti che fanno lo slalom tra le macchine.
Le morti son dovute anche al fatto che molti non usano il casco, cosí bsta un botto e via!

Abitanti qui a Rio? Circa 12-13 milioni.


OT

Cazzo zio. Se ne è appena andato un cliente cagacazzo brasiliano, puntiglioso e rompicoglioni che mi ha ordinato un Notebook, ma mi ha tenuto tutto il pomeriggio con domande assurde di cui non capiva la risposta.

Devo farmi pagare in anticipo?

_________________
METEOROLOGO E CONSULENTE CINOFILO

ImmagineImmagine


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 5:58 pm 
Non connesso
chesadafapecampà!
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 ago, 2004 1:00 am
Messaggi: 54285
Località: Copacabana, dove la donna è regina la donna è sovrana
Older ha scritto:

OT

Cazzo zio. Se ne è appena andato un cliente cagacazzo brasiliano, puntiglioso e rompicoglioni che mi ha ordinato un Notebook, ma mi ha tenuto tutto il pomeriggio con domande assurde di cui non capiva la risposta.

Devo farmi pagare in anticipo?

In anticipo non saprei, ma alla consegna del notebook credo sia meglio che ti fai saldare il totale fino all' ultima lira ;) Visto mai prende il volo e sparisce? ;)

_________________
Lo Zio Tazio
Immagine
"Io vi daró tutto ... basta che non domandiate nulla!"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio 14 lug, 2005 8:26 pm 
Non connesso
Gilles Vive!
Avatar utente

Iscritto il: mar 22 mar, 2005 5:33 pm
Messaggi: 7688
WLM: tanis_mezzelfo27@hotmail.com
Località: Cassano Magnago City Vicino a casa di DavidZ
deltabox ha scritto:
La moto per la strada è sempre e comunque pericolosa. E' ovvio che rischiamo più noi andando al lavoro, che Valentino Rossi a Donington.
I fattori? Tutti. Dal pedone rincoglionito, all'automobilista che gioca col GPS, il camionista distratto dal baracchino, il gatto ingrifato dalla gatta sul marciapiede opposto, lo scooterista con le Geox scamosciate da 300 euro che ti vuole passare all'esterno ed il tuo collega motociclista che non ci sta ad arrivare al semaforo rosso dopo di te. E sicuramente dalla lista manca qualcosa. Questo dice che il rischio che si corre andando in strada con la moto è elevatissimo e pochi di noi, ahimé, hanno ancora le ossa indenni ed io purtroppo non sono tra questi pochi.
Diversi amici hanno rinunciato e vanno solo in pista. E cercano di persuadere anche me. Ma io non posso cedere.
Tra le due, ho preferito rinunciare alla pista. Per via che non posso sommare i costi delle due cose. Non posso permettermi una moto per fare turismo ed una per andare in circuito con in più i costi dei turni, le gomme, l'olio e via dicendo. Allora ho scelto la strada. PEricolosa, la strada. Però come potrei rinunciare ai lunghi viaggi, al mutare del paesaggio, dei profumi, della temperatura. Come potrei privarmi dell'immenso piacere che ti da risalire un passo dolomitico, fermarti al bar per una birra e ridiscenderlo per affrontare poi quello successivo. Mi piace quando ti raspi le strade di montagna e ti sorprende la pioggia; e ti metti a guidare sotto l'acqua battente divertendoti come un bambino perché ti senti forte a cambiare stile di guida e andare spedito lo stesso....E' una sensazione superiore quella che provi quando imbocchi la prima salita che porta in montagna e senti l'altitudine che aumenta. Perché in moto la senti e non c'è altro mezzo che può darti questa sensazione. E vieni colto da uno strano senso di benessere, di buonumore. Quasi una droga.
Ma io potrei mai rinunciare a tutto ciò? No, non potrei perché è la mia vita e se rinunciassi invecchierei di colpo ed il solo pensarci mi rattrista. Guidare per strada è una cosa superlativa ed ha un prezzo altissimo: il rischio di farsi male se non peggio. Io sono disposto a pagare il rischio e ogni volta mi do una bella, ricca grattata. Ma alla strada non rinuncio.


scia in tutto delta e condivido le tue emozioni, almeno alcune... col mio sr50 non posso andare in alta montagna, però mi diverto sulle colline della mia cassano, agli sterrati, a essere beccata dalla pioggia... neanche le mie ossa non state risparmiate da un incidente causato da una automobiluista che non mi ha dato la precenza... ma niente mi farà mai rinunciare al mio giretto in scooter quotidiano... è come una droga....

_________________
Immagine



io e kenny siamo compagni di merende...l'ha detto kabuno :angelo: http://s5.bitefight.it/c.php?uid=26622


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  1 2

Tutti gli orari sono UTC+02:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net

aggiungi foto motomondiale su igoogle
aggiungi foto PitGirls su igoogle