Oggi è ven 24 nov, 2017 4:58 am

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Un telaio per ogni pista?
MessaggioInviato: ven 30 giu, 2017 10:47 pm 
Non connesso
Medaglia d' Oro 2009
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 set, 2006 3:53 pm
Messaggi: 2172
Località: FOGGIA
Tra una prova libera e l'altra del Sachsenring vorrei partire da una dichiarazione di Vinales per aprire un mini dibattito :D ...
Vinales dichiara, a proposito del telaio, .... "Sto continuando ad usarlo per capire tutto il suo potenziale - spiega - A Barcellona ero sicuro che fosse migliore, ma ad Assen non più, forse per il mio stile di guida. Questa mattina lo ho utilizzato e sembrava funzionare bene, penso dipenda dalle piste”.

Insomma, stando a quanto dice, qui oltre al normale setup e considerando l'attuale querelle delle gomme bisognerebbe "personalizzare" un telaio per ogni pista! Non stiamo arrivando all'esasperazione? E' vero che oggi ogni minimo dettaglio può fare la differenza in gara ma forse (mio personalissimo pensiero) la troppa elettronica ha finito per desensibilizzare i piloti che oggi cercano un limite che non riescono più a trovare ...

_________________
Immagine

"La pietanza è nulla senza contorno!" - copyright pimaf69
"...come fulmine dal cielo come nembo di tempesta..."


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Un telaio per ogni pista?
MessaggioInviato: sab 01 lug, 2017 1:15 am 
Non connesso
new entry

Iscritto il: mar 08 nov, 2011 9:54 pm
Messaggi: 25
La situazione in casa Yamaha e' molto particolare. In alcune piste vanno molto bene mentre in altre non riescono a trovare un assetto decente. Fino ad adesso credo che abbiano provato diversi telai senza pero trovarne uno abbastanza 'flessibile' da adattarsi un po' a tutte le piste.
La cosa che sorprende pero' e' la Yamaha clienti che con il vecchio telaio sembra andare bene un po' dappertutto.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Un telaio per ogni pista?
MessaggioInviato: lun 03 lug, 2017 9:39 am 
Non connesso
Colonnello Bernacchia
Avatar utente

Iscritto il: gio 09 set, 2004 11:36 am
Messaggi: 24936
Località: Colline di FI
boh? .... se non ci capiscono niente loro figurati noi ....

A mio parere le gomme sono la variabile più importante, più del telaio.

Poi trovare il setting giusto per ottimizzare gomme/telaio/circuito/pilota non è facile per nessuno.
Mai come quest'anno infatti si vedono piloti che in una gara sembrano dei campioni e in quella dopo dei brocchi.

Anche in Honda o Ducati dove la polemica sul telaio è meno sentita

Quindi boh?

Perchè Morbidelli va sempre forte in Moto2 e in MotoGP non c'è un pilota morbidelloso?

Marquez che sembra uno dei meno "messo a posto" per via della moto non proprio performante si trova in testa al campionato.
E' lui da tenere d'occhio. Forse il più sornion-morbidelloso dei piloti in MotoGp

_________________
METEOROLOGO E CONSULENTE CINOFILO

ImmagineImmagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Un telaio per ogni pista?
MessaggioInviato: lun 03 lug, 2017 4:31 pm 
Non connesso
Colonnello Bernacchia
Avatar utente

Iscritto il: gio 09 set, 2004 11:36 am
Messaggi: 24936
Località: Colline di FI
Valentino Rossi: "Tra un mese a Brno è come se ripartissimo tutti da zero. Parlo anche per quelli delle altre squadre: nessuno si era mai trovato in una situazione del genere. Mi sa che quest'anno il mondiale lo vince il primo che trova una soluzione. Altrimenti, arriveremo all'ultima gara con gli stessi punti".

_________________
METEOROLOGO E CONSULENTE CINOFILO

ImmagineImmagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Un telaio per ogni pista?
MessaggioInviato: mer 05 lug, 2017 11:36 am 
Non connesso
Colonnello Bernacchia
Avatar utente

Iscritto il: gio 09 set, 2004 11:36 am
Messaggi: 24936
Località: Colline di FI
anche Meda non capisce ....


MotoGP, Meda: "Caos di metà stagione. Ma il talento non si discute"
È uno dei mondiali più convulsi e imprevedibili della storia. Le sorprese sono all'ordine del giorno e ora tocca a Folger, anche se i nomi grossi in classifica sono sempre gli stessi


di Guido Meda

Nemmeno a scriverlo con tanto di sceneggiatori e registi il mondiale MotoGP sarebbe venuto così bello. È incerto, mozzafiato, apertissimo, con 5 piloti in un pugno di punti alla metà stagione precisa precisa. Peccato che ai piloti questa storia pazzesca che diverte tanto tutti noi, non stia poi piacendo granché. Quello che apprendono su una pista non vale più niente su quella successiva. Un giorno hai una moto docile e guidabile, una settimana dopo la stessa moto scalcia e non sta in strada. Le gomme girano in una sinfonia di gradazioni e temperature di utilizzo tra le quali beccare quella adatta non è sempre garantito. Serve che tutto sia al massimo: il pilota, la moto, il setting, il team, l'elettronica, in un lavoro di ingegneria per il quale tre giorni a volte sembrano pochi e a volte sono pochi davvero.

Vinales sembrava imbattibile nelle prime gare, in Germania ha fatto una gran rimonta da undicesimo a quarto, ma sembra lasciarsi ridimensionare da mezze paure e consapevolezze sulle quali mugugna, come se la ragione cominciasse ad affacciarsi minacciosa nel suo istinto bestiale; mentre Marquez con ragione e istinto ricostruisce pezzo su pezzo un avvio di stagione stentato. Il suo Sachsenring è il solito capolavoro, messo a rischio in maniera del tutto originale dal tedesco Jonas Folger che abbiamo visto, secondo davanti a Pedrosa, e adesso chissá quando lo rivedremo ancora forte così. Dovizioso tiene su la Ducati che ciondola tra tirate straordinarie e certi sprofondi improvvisi che cominciano ad essere un tantino frequenti per Lorenzo. Valentino Rossi guida con garbo ed esperienza lo sviluppo di una Yamaha che è tutto e il contrario di tutto, la migliore e la peggiore, la più facile e la più difficile, la più vecchia e la più nuova. È un caos, sì, ma il risultato sintetico dice che quei cinque piloti in 26 punti, sono tutti nomi del giro grosso, in sella a moto ufficiali. Come a dire che in questo affascinante delirio di metá anno tutto si può discutere ma il talento e le eccellenze... quelli no.

_________________
METEOROLOGO E CONSULENTE CINOFILO

ImmagineImmagine


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net

aggiungi foto motomondiale su igoogle
aggiungi foto PitGirls su igoogle